Make you pop!

venerdì 15 ottobre 2010
Nel 1945, quando la seconda guerra mondiale stava per finire, l'intelligence britannica si sporco le mani con uno dei più grandi insabbiamenti della storia: ancora oggi tutti credono che lo scontro bellico scoppiò con l'intento principale di arrestare lo scellerato regime oppressivo Nazista fomentato da Hitler, ma in realtà il fine ultimo era quello di fermare un movimento segreto underground, la cui musica riusciva a fondere i volti delle persone e rendere inutili le orecchie di ogni uomo in pochi secondi. Questa pericolosa attrezzatura musicale fu ritrovata, dopo anni di ricerche, in un bunker a sud di Londra e messa sotto sequestro dall'intelligence del Regno Unito.


Nel 2009 tuttavia,in un modo ancora inspiegabile, tutti questi pericolosi strumenti furono rubati dal laboratorio di ricerca e rivenduti clandestinamente in un vicolo a Catford, nel Sud-est di Londra: l'acquirente? Il famigerato dubstep addicted HOOKY. Dotato di linee di basso letali e di synth spaccanervi, il producer HOOKY ora fa musica pericolosa, la maggior parte della quale non viene rilasciata e venduta al pubblico a causa dei danni che potrebbe causare alla popolazione e al pianeta stesso. Nonostante questo pericolo, coraggiosi clubbers riescono ancora oggi a procurarsi sottobanco i vinili contenenti queste note assassine...molti sono morti di overdose musicale, altri son finiti dritti al manicomio, cercando di coprire con strazianti urla questi terribili suoni impressi indelebilmente nel loro cervello. SABOTAGE vi lascia la libertà di credere o no a questa storia, e per i più temerari mettiamo a disposizione nel player qui sotto il nuovo remix di HOOKY del brano "Make you pop" prodotto qualche mese fa da DIPLO e DON DIABLO.

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © SABOTAGE
Blogger Theme by BloggerThemes Sponsored by Busy Buzz Blogging