Turbo Proxy

lunedì 20 settembre 2010
Dalle ceneri dell'impero sovietico, nella cornice post 11 settembre dove mascherati dall'angoscia moscovita si diffondevano rave apocalittici, nasce Proxy. Talento scoperto su myspace grazie al manager della Turbo recordings Thomas Von Party che cercava qualcosa di nuovo e sconvolgente per la sua etichetta. In men che non si dica è esploso in tutta la sua potenza musicale e con i suoi "Raven" e "Who are you?" (remixata dai The Bloody Beetroots) e i remix distruttivi per Tiga ("What you need"), Moby e Digitalism è entrato subito a far parte della Hall of fame del panorama musicale mondiale.


La nuova compilation di remix della Turbo recordings, pronta per diventare la più atomica delle raccolte (esce il 21 settembre), conterrà ovviamente anche le note di Proxy che per l'occasione è stato remixato dal big boss Diplo. Ecco la traccia

ALL SONGS ARE POSTED UNDER AGREEMENT WITH ARTISTS, THEIR MGMT OR PR AGENCY

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © SABOTAGE
Blogger Theme by BloggerThemes Sponsored by Busy Buzz Blogging