3d is shit

mercoledì 15 settembre 2010
Se Apparat e Nathan Fake avessero un figlio, i cui nonni e lo zio rispondessero ai nomi di Booka Shade e James Holden, allora il nascituro non sarebbe umano ma una melodica poesia. La canzone si chiama "Vessel", l'autore è Jon Hopkins, il remix è a cura di Four tet. Eccola.

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © SABOTAGE
Blogger Theme by BloggerThemes Sponsored by Busy Buzz Blogging